WALL STREET CHIUDE IN ROSSO, SEDUTA INTERLOCUTORIA

1 novembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

Al termine della giornata di contrattazioni sulla piazza di New York, tutti i principali indicatori delle borse americane si trovano in ribasso, seppur con perdite contenute rispetto ai massimi di giornata.

Il Nasdaq ha chiuso a 3.333,41 (-1,07%), il Dow Jones ha chiuso a 10.899,47 (-0,65%), l’ S&P 500 a 1.421,21 (-0,57%).

Gli analisti avevano nutrito sin dall’apertura di seduta seri dubbi sulla possibilita’ di ripetere i guadagni degli ultimi giorni e avevano indicato una possibile soglia di resistenza del Nasdaq a quota 3.400 punti.

Gli investitori tuttavia non hanno neppure provato a saggiare la soglia di resistenza e sulla notizia di stime su utili e fatturati riviste in negativo, hanno alleggerito le posizioni, portandosi a distanza di sicurezza da ogni possibile sopravvalutazione dei titoli.

I dati economici diffusi in prima mattinata non hanno avuto particolari effetti sulle scelte degli operatori.

La flessione dell’indice dei responsabili acquisti delle aziende americane in ottobre conferma infatti un rallentamento della crescita dell’economia americana, ma comunque entro i parametri gia’ assorbiti dai mercati e non ha impedito che la spesa per le costruzioni registrasse in settembre il piu’ forte aumento dal novembre dello scorso anno.

Sui listini in generale, hanno strappato un rialzo distribuzione, trasporto aereo, controllo ambientale, Internet e prodotti medicali.

Segno meno invece per telecomunicazioni, semiconduttori, abbigliamento e comparto alberghiero.

Tra i principali titoli in movimento quest’oggi sui mercati americani:

Nel settore della telefonia, WorldCom Inc. (WCOM), la seconda societa’ telefonica su lunga distanza degli Stati Uniti, ha deciso di creare un titolo indipendente per la sua divisione Internet. Il titolo WorldCom ha perso il 21%.
(Vedi Tlc: WorldCom si fa in due per la borsa)

Nel settore delle telecomunicazioni, Robert Knowling, presidente e amministratore delegato di Covad Communications Group Inc. (COVD), ha presentato questa mattina le dimissioni; due settimane fa la societa’ aveva dichiarato un risultato trimestrale inferiore alle aspettative. Il titolo Covad ha guadagnato oggi poco piu’ del 14%.
(Vedi Tlc: abbandona numero uno Covad)

Nel settore dei software, Microsoft Corp. (MSFT) ha rilasciato oggi la versione beta della nuova versione di Windows. L’obiettivo e’ di combinare la semplicita’ di utilizzo della versione creata per i consumatori individuali con le elevate capacita’ della versione per aziende. Il titolo Microsoft guadagna a meta’ giornata poco piu’ dell’ 1%.
(Vedi Microsoft lancia anteprima Whistler)

Nel settore del trasporto aereo, Qantas Airways Ltd (QUBSY), la compagnia di bandiera australiana, ha formalizzato oggi l’ordinativo per 12 vettori AXXX al consorzio europeo Airbus; si tratta del nuovo super-jumbo in grado di trasportare sino a 600 passeggeri. Il titolo Qantas ha chiuso le contrattazioni praticamente invariato rispetto a ieri.
(Vedi Aerei: Qantas compra il super jumbo)

Nel settore delle biotecnologie, The Immune Response Corp. (IMNR) ha cercato di impedire la pubblicazione di un rapporto che dimostra l’inefficacia del suo medicinale Remune nel trattamento dell’ HIV. Il titolo Immune Response ha perso quasi il 27,5%.

Nel settore dei semiconduttori, Amkor Technology Inc. (AMKR) ha segnato oggi un rialzo del 7,5% dopo aver annunciato utili pari a $73 milioni, o 46 centesimi ad azione, 3 in piu’ delle previsioni degli analisti.

Nel settore delle componenti elettroniche, Caliper Technologies (CALP) ha registrato per il terzo trimestre una perdita di $5,9 milioni o 27 centesimi ad azione, 2 in meno del previsto. Il fatturato e’ passato da $3,4 milioni a $5,5 milioni grazie alla vendita di semiconduttori. Il titolo Caliper ha guadagnato poco piu’ del 6,25%.

Nel settore delle memorie per computer, Rambus Inc. (RMBS) ha registrato un rialzo superiore al 7% sull’annuncio di un contratto di licenza con la coreana Sansung Electronics.

Nel settore dei chip, Altera Corporation (ALTR) ha ceduto oltre il 20,5% dopo l’annuncio di vendite inferiori al previsto nel corso del terzo trimestre dell’anno.

Nel settore informatico, Virata Corp (VRTA) ha guadagnato quasi il 26%. La societa’ di server e software ha firmato un accordo di licenza con Cisco Systems (CSCO) che, alla chiusura delle contrattazioni, ha perso il 1%.

Nel settore automobilistico, Ford Motor Co. (F) ha annunciato che le vendite di Explorer, il fuoristrada a basso consumo sono calate del 20%. Il titolo Ford ha perso poco piu’ dell’ 1%.

Nel settore petrolifero, il EOG Resources (EOG) si aggiungera’ all’indice S&P 500 oggi, al termine della giornata di contrattazioni. La societa’ rimpiazzera’ Eastern Enterprises (EFU), recentemente acquisita dal gruppo KeySpan Energy (KSE). Il titolo EOG Resources ha guadagnato quasi il 7,5%.

Nel settore dell’abbigliamento, Tommy Hilfiger Corporation (TOM) ha chiuso il terzo trimestre dell’anno con un utile di 49 centesimi per azione. Nonostante i risultati siano al di sopra delle aspettive degli analisti che si attendevano un utile di 46 centesimi per azione, gli utili hanno registrato un calo del 41% rispetto allo stesso periodo dello stesso anno. Il titolo Hilfiger ha guadagnato oggi quasi il 12%.

Nel settore assicurativo, Farm Family Holdings Inc. (FFH) ha guadagnato poco meno del 22% dopo che American National Insurance Co. (ANAT) ne ha annunciato l’acquisizione per $280 milioni. Il titolo American National Insurance ha registrato un ribasso di quasi il 3%.

Sempre nel settore assicurativo, Liberty Financial Cos. (L) ha guadagnato oltre il 33,5% dopo aver ingaggiato la banca d’investimento Credit Suisse First Boston per studiare le modalita’ di una eventuale vendita.

Nel settore bancario, Comerica Inc. (CMA) ha annunciato questa mattina la sigla dell’accordo di acquisizione di Imperial Bancorp (IMP) per $1,3 miliardi in azioni con l’intento di espandere le proprie operazioni in California. Il titolo Comerica ha perso il 9%, mentre Imperial Bancorp ha registrato una cessione frazionale dello 0,5%.

Ecco di seguito la lista dei 10 titoli piu’ scambiati
al New York Stock Exchange (dati non ufficiali di chiusura) con
rispettivi volumi, prezzi e variazioni percentuali (verificare chiusure
definitive cliccando sul simbolo dei singoli titoli)
:


SIMBOLO

SOCIETA’

VOLUME

PREZZO

(in $)

VARIAZIONE

(in punti)

VARIAZIONE

(percentuale)

T

AT&T

25,418,500 style='color:black'>

style='font-size:8.0pt;mso-bidi-font-size:12.0pt;font-family:Arial'>21.813 style='color:black'>

style='font-size:8.0pt;mso-bidi-font-size:12.0pt;font-family:Arial'>-1.375

style='font-size:8.0pt;mso-bidi-font-size:12.0pt;font-family:Arial'>-5.93%

LU style='color:black'>

Lucent Technologies

style='font-size:8.0pt;mso-bidi-font-size:12.0pt;font-family:Arial'>24,228,300 style='color:black'>

22.813

-0.500

-2.14%

NT

Nortel Networks

23,369,200

43.938

-1.563

-3.43%

WMT

Wal-Mart Stores

21,851,400 style='color:black'>

style='font-size:8.0pt;mso-bidi-font-size:12.0pt;font-family:Arial'>46.938 style='color:black'>

style='font-size:8.0pt;mso-bidi-font-size:12.0pt;font-family:Arial'>+1.563

+3.44%

PFE

Pfizer

14,764,500 style='color:black'>

43.438

+0.250

+0.58%

GE

General Electric

14,085,300

54.313

-0.500

-0.91%

AOL

America Online

style='font-size:8.0pt;mso-bidi-font-size:12.0pt;font-family:Arial'>12,679,400 style='color:black'>

style='font-size:8.0pt;mso-bidi-font-size:12.0pt;font-family:Arial'>51.750 style='color:black'>

style='font-size:8.0pt;mso-bidi-font-size:12.0pt;font-family:Arial'>+1.250

style='font-size:8.0pt;mso-bidi-font-size:12.0pt;font-family:Arial'>+2.48%

Q style='color:black'>

Qwest

style='font-size:8.0pt;mso-bidi-font-size:12.0pt;font-family:Arial'>12,058,400 style='color:black'>

style='font-size:8.0pt;mso-bidi-font-size:12.0pt;font-family:Arial'>45.313 style='color:black'>

style='font-size:8.0pt;mso-bidi-font-size:12.0pt;font-family:Arial'>-3.313

style='font-size:8.0pt;mso-bidi-font-size:12.0pt;font-family:Arial'>-6.81%

FON style='color:black'>

Sprint

style='font-size:8.0pt;mso-bidi-font-size:12.0pt;font-family:Arial'>11,237,200 style='color:black'>

style='font-size:8.0pt;mso-bidi-font-size:12.0pt;font-family:Arial'>23.438 style='color:black'>

style='font-size:8.0pt;mso-bidi-font-size:12.0pt;font-family:Arial'>-2.063

style='font-size:8.0pt;mso-bidi-font-size:12.0pt;font-family:Arial'>-8.09%

GLW style='color:black'>

Corning

style='font-size:8.0pt;mso-bidi-font-size:12.0pt;font-family:Arial'>11,182,200 style='color:black'>

style='font-size:8.0pt;mso-bidi-font-size:12.0pt;font-family:Arial'>73.813 style='color:black'>

style='font-size:8.0pt;mso-bidi-font-size:12.0pt;font-family:Arial'>-2.688

style='font-size:8.0pt;mso-bidi-font-size:12.0pt;font-family:Arial'>-3.51%

Ecco di seguito la lista dei 10 titoli piu’ scambiati
al Nasdaq (dati non ufficiali di chiusura) con rispettivi volumi,
prezzi e variazioni percentuali (verificare chiusure definitive cliccando
sul simbolo dei singoli titoli)
:


SIMBOLO

SOCIETA’

VOLUME

PREZZO

(in $)

VARIAZIONE

(in punti)

VARIAZIONE

(percentuale)

WCOM style='color:black'>

WorldCom

style='font-size:8.0pt;mso-bidi-font-size:12.0pt;font-family:Arial'>185,904,000 style='color:black'>

style='font-size:8.0pt;mso-bidi-font-size:12.0pt;font-family:Arial'>18.813 style='color:black'>

style='font-size:8.0pt;mso-bidi-font-size:12.0pt;font-family:Arial'>-4.938

style='font-size:8.0pt;mso-bidi-font-size:12.0pt;font-family:Arial'>-20.79%

CSCO style='color:black'>

Cisco Systems

style='font-size:8.0pt;mso-bidi-font-size:12.0pt;font-family:Arial'>69,765,200 style='color:black'>

style='font-size:8.0pt;mso-bidi-font-size:12.0pt;font-family:Arial'>51.906 style='color:black'>

style='font-size:8.0pt;mso-bidi-font-size:12.0pt;font-family:Arial'>-1.969

style='font-size:8.0pt;mso-bidi-font-size:12.0pt;font-family:Arial'>-3.65%

ORCL

Oracle

style='font-size:8.0pt;mso-bidi-font-size:12.0pt;font-family:Arial'>59,253,700 style='color:black'>

style='font-size:8.0pt;mso-bidi-font-size:12.0pt;font-family:Arial'>31.063 style='color:black'>

style='font-size:8.0pt;mso-bidi-font-size:12.0pt;font-family:Arial'>-1.938

style='font-size:8.0pt;mso-bidi-font-size:12.0pt;font-family:Arial'>-5.87%

INTC

Intel

42,365,800

45.250 style='color:black'>

style='font-size:8.0pt;mso-bidi-font-size:12.0pt;font-family:Arial'>+0.250

style='font-size:8.0pt;mso-bidi-font-size:12.0pt;font-family:Arial'>+0.56%

MSFT style='color:black'>

Microsoft

style='font-size:8.0pt;mso-bidi-font-size:12.0pt;font-family:Arial'>37,386,900 style='color:black'>

style='font-size:8.0pt;mso-bidi-font-size:12.0pt;font-family:Arial'>69.875 style='color:black'>

style='font-size:8.0pt;mso-bidi-font-size:12.0pt;font-family:Arial'>+1.000

style='font-size:8.0pt;mso-bidi-font-size:12.0pt;font-family:Arial'>+1.45%

JDSU style='color:black'>

JDS Uniphase

style='font-size:8.0pt;mso-bidi-font-size:12.0pt;font-family:Arial'>31,393,900 style='color:black'>

style='font-size:8.0pt;mso-bidi-font-size:12.0pt;font-family:Arial'>79.250 style='color:black'>

style='font-size:8.0pt;mso-bidi-font-size:12.0pt;font-family:Arial'>-2.188

style='font-size:8.0pt;mso-bidi-font-size:12.0pt;font-family:Arial'>-2.69%

ALTR style='color:black'>

Altera

style='font-size:8.0pt;mso-bidi-font-size:12.0pt;font-family:Arial'>25,107,300 style='color:black'>

style='font-size:8.0pt;mso-bidi-font-size:12.0pt;font-family:Arial'>32.563 style='color:black'>

style='font-size:8.0pt;mso-bidi-font-size:12.0pt;font-family:Arial'>-8.375

style='font-size:8.0pt;mso-bidi-font-size:12.0pt;font-family:Arial'>-20.46%

SUNW style='color:black'>

Sun Microsystems

style='font-size:8.0pt;mso-bidi-font-size:12.0pt;font-family:Arial'>23,959,200 style='color:black'>

style='font-size:8.0pt;mso-bidi-font-size:12.0pt;font-family:Arial'>106.219 style='color:black'>

style='font-size:8.0pt;mso-bidi-font-size:12.0pt;font-family:Arial'>-4.656

style='font-size:8.0pt;mso-bidi-font-size:12.0pt;font-family:Arial'>-4.20%

DELL style='color:black'>

Dell Computer

style='font-size:8.0pt;mso-bidi-font-size:12.0pt;font-family:Arial'>23,723,000 style='color:black'>

style='font-size:8.0pt;mso-bidi-font-size:12.0pt;font-family:Arial'>30.563 style='color:black'>

style='font-size:8.0pt;mso-bidi-font-size:12.0pt;font-family:Arial'>+1.063

style='font-size:8.0pt;mso-bidi-font-size:12.0pt;font-family:Arial'>+3.60%

AMAT style='color:black'>

Applied Materials

style='font-size:8.0pt;mso-bidi-font-size:12.0pt;font-family:Arial'>23,167,800 style='color:black'>

style='font-size:8.0pt;mso-bidi-font-size:12.0pt;font-family:Arial'>50.750 style='color:black'>

style='font-size:8.0pt;mso-bidi-font-size:12.0pt;font-family:Arial'>-2.375

style='font-size:8.0pt;mso-bidi-font-size:12.0pt;font-family:Arial'>-4.47%

Hai dimenticato la password?