WALL ST: SPRINT INIZIALE, INFLAZIONE SOTTO CONTROLLO

15 dicembre 2006, di Redazione Wall Street Italia

Proseguono gli acquisti in apertura sugli indici azionari americani, sostenuti dall’incoraggiante dato sull’inflazione che ha incrementato le speranze di un taglio del costo del denaro da parte della Fed nei primi mesi del prossimo anno. Il Dow Jones avanza dello 0.31% a 12454, l’S&P500 dello 0.21% a 1428, il Nasdaq e’ in rialzo dello 0.41% a 2463.

A novembre, i prezzi al consumo non hanno registrato alcuna crescita, cosi’ come la versione “core” del dato (che esclude le componenti piu’ volatili quali cibo ed energia): per entrambi i dati era atteso un rialzo dello 0.2%. Superiore alle attese e’ invece risultato il dato sulla produzione industriale dello scorso meso, cresciuto dello 0.2% contro un consensus neutro.

Il mercato azionario continua a viaggiare su alti livelli: nella giornata di ieri il Dow Jones ha raggiunto un nuovo record storico, ed anche l’indice S&P500 si e’ portato ai migliori valori di diversi anni.

I listini continuano la corsa al rialzo nonostante l’aumento dei prezzi energetici, con il petrolio schizzato vicino ai $63 sulla scia della decisione dell’OPEC di tagliare ulteriormente la produzione. Nelle prime battute i futures con scadenza gennaio segnano un rialzo di 10 centesimi a $62.61 (ora in leggero calo rispetto ai migliori livelli intraday).

Sul fronte societario, il colosso informatico Dell ([[DELL]]) potrebbe occupare la scena in seguito ad un articolo apparso su una rivista cinese secondo cui sarebbe intenzionato all’acquisto dell’unita’ PC del secondo maggiore venditore del Paese, Founder Group.

Nel comparto minerario, Newmont Mining ([[NEM]]) ha ceduto una quota del 3% di una grossa miniera di oro e rame in Indonesia ad una societa’ locale per un corrispettivo di $100 milioni. La societa’ acquirente e’ PT Trakindo Utama, rivenditore ufficiale dei prodotti Caterpillar ([[CAT]]) in Indonesia.

Vedi decine di small e medium cap in forte crescita segnalate da
WSI nella rubrica Titoli Caldi, una delle 8 sezioni in tempo reale
riservate agli abbonati a INSIDER. Se non sei gia’ abbonato, clicca sul
link style="color:blue">INSIDER

Sugli altri mercati, sul valutario, l’euro e’ stabile rispetto al dollaro a quota 1.3135. L’oro avanza di $1 a $631.90 all’oncia. In rally i titoli di Stato. Il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ sceso al 4.5240%.

Hai dimenticato la password?