WALL ST: BRILLANTE AVVIO GRAZIE A DATI MACRO E M&A

31 ottobre 2005, di Redazione Wall Street Italia

Avvio di seduta positivo per i mercati americani su cui continuano gli acquisti dopo la brillante chiusura di venerdi’. Il Dow Jones guadagna lo 0.57% a 10462, l’S&P500 lo 0.68% a 1206, il Nasdaq avanza dello 0.91% a 2108.

A migliorare il sentiment degli investitori sono state le numerose operazioni di fusioni e acquisizioni societarie, un segnale particolarmente incoraggiante per i mercati.

Novartis, la casa farmaceutica svizzera, ha raggiunto un accordo per le rimanenti azioni di cui ancora non e’ proprietaria, di Chiron, azienda specializzata nello sviluppo di vaccini. L’accordo prevede un pagamento di $45 per azioni, per un totale di $5.1 miliardi.

Il Wall Street Journal ha riportato una notizia secondo cui la catena di negozi d’abbigliamento Saks annuncera’ in giornata la vendita di una delle sue divisioni a bon ton per un valore complessivo di $1.1 miliardi.

E ancora, la societa’ di chip PMC Sierra acquisira’ Agilent Technologies per $425 milioni da pagarsi in cash. L’operazione permettera’ al gruppo di espandere la propria quota di mercato e spingere al rialzo gli utili fin da subito.

Notizie positive sono giunte anche dal fronte macro. Nel mese di settembre, il reddito personale e’ cresciuto dell’1.7%, contro un consensus dello 0.4%. In crescita anche la spesa al consumo, che ha rispettato le previsioni di un rialzo dello 0.5%. Bene anche il Chicago PMI salito a 62.9 punti dai precedenti 60.5. Le attese degli analisti erano per un calo a quota 57.4

Nel comparto energetico, il petrolio appare piuttosto debole. In questo momento il contratto futures con scadenza dicembre cede 77 centesimi a quota $60.45 al barile.

Vedi decine di small e medium cap in forte crescita segnalate da
WSI nella rubrica Titoli Caldi, una delle 10 sezioni in tempo reale
riservate agli abbonati a INSIDER. Se non sei gia’ abbonato, clicca sul
link INSIDER

Sugli altri mercati sono in rialzo i titoli di Stato. Il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ al 4.57% contro il 4.56% della chiusura di venerdi’. L’oro cede $1.60 a $473.20 all’oncia e l’euro viene scambiato a 1.1940 contro il dollaro.

Hai dimenticato la password?