VODAFONE- MANNESMANN: E’ INIZIATO L’ATTACCO

23 dicembre 1999, di Redazione Wall Street Italia

L’assalto è iniziato: gli inglesi della Vodafone AirTouch hanno oggi lanciato la loro offerta formale da 137 miliardi di euro, oltre 265 mila miliardi di lire, per l’acquisto del colosso tedesco che in Italia controlla Omnitel e Infostrada.

La compagnia britannica, leader mondiale della telefonia mobile, ha fissato al 7 febbraio la fine dell’opas (offerta pubblica di acquisto e scambio) ostile in base alla quale è pronta a pagare l’equivalente di 266,4 euro per ogni azione Mannesmann offrendo 53,7 sue azioni per ogni titolo della compagnia tedesca.

Nel documento dell’opa la compagnia britannica avverte gli azionisti della Mannesmann che avranno profitti molto magri se non accetteranno la fusione. E criticano pesantemente l’attuale management del colosso tedesco: “la Mannesmann ha
già investito notevoli risorse e ha una presenza significativa soltanto in quattro paesi”.

Secondo quanto riporta il quotidiano Handelsblatt il presidente di Vodafone Chris Gent avrebbe già deciso di esautorare il vertice di Mannesmann e di prendere in mano le redini del Gruppo dal prossimo luglio.

Alla Borsa di Francoforte il titolo Mannesmann ha iniziato a cedere terreno non appena Vodafone ha formalizzato l’offerta ostile che si concluderà il 7 febbraio prossimo. Attualmente, il calo è dello 0,75%.

Hai dimenticato la password?