Video conferenza in streaming sul tabù segreto dell’Ue, l’ESM

18 marzo 2012, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Cittadini e sistemi democratici nella ragnatela finanziaria. Come uscirne? Questo il titolo della videoconferenza internazionale che Lidia Undiemi, studiosa di economia e diritto, e Luca Ciarrocca, direttore di Wall Street Italia, hanno dato in streaming web.

Si e’ parlato del Meccanismo Europeo di Stabilità (ESM) sul quale c’è l’omertà più assoluta dei partiti e del governo Monti; e di salvataggio delle banche – con l’immissione da parte della Bce di 1 trilione di euro (25% dei quali chiesti dalle banche italiane) – e del fatto che lobby e oligarchie aiutano gli azionisti ricchi dei poteri forti e mai l’economia, salvano il sistema ma affamano le popolazioni.

Dal trattato ESM al Fiscal Compact: luci ed ombre del governo europeo della grande crisi.

E’ passato poco più di un mese da quando l’economista Lidia Undiemi e Wall Street Italia hanno intrapreso il non facile percorso della denuncia contro la scelta di affidare il cosiddetto fondo salva-stati ad un’organizzazione finanziaria intergovernativa in un valzer di immunità e privilegi.

Nonostante il clamoroso silenzio dei partiti, si direbbe più un assenso, vista la posizione assunta nei confronti dell’attuale governo mediante specifiche mozioni, un numero sempre crescente di movimenti, associazioni ed importanti canali di comunicazione alternativa italiani ed esteri hanno appoggiato la sfida mostrando un grande senso dello Stato.

[ARTICLEIMAGE] Stesso ragionamento per quanto riguarda il contributo di singoli giornalisti, studiosi e cittadini, stanchi di essere vittime di una crisi che la politica non intende spiegare e motivare. Adesso è necessario fare il punto della situazione, per questo ecco il primo di una serie di incontri in diretta streaming internazionale con Lidia Undiemi e Luca Ciarrocca.

Nel frattempo stiamo cercando esperti, giuristi, avvocati e attivisti della societa’ civile specializzati in diritto comunitario, in grado di sostenere questa battaglia sull’ESM e sulle banche per la trasparenza e per la democraticità dell’Europa.

Chiunque sia interessato prenda contatto via email con Wall Street Italia, scrivendo qui.

Hai dimenticato la password?