Vicenda CONSIP: Marroni non risponde e non si dimette

18 giugno 2017, di Giovanni Falcone

MARRONI, l’amministratore delegato Consip[1], la piu’ grande azienda di Stato,  ha deciso di non rispondere al legale di Tiziano RENZI, interessato ad un controinterrogatorio per tentare di capire qualcosa sulle riferite e presunte pressioni che avrebbe ricevuto per caldeggiare le sorti imprenditoriali di Alfredo ROMEO, interessato agli appalti nella Pubblica amministrazione.

Ha dichiarato, di essere disponibile a fornire qualche risposta solo in presenza del Pubblico ministero titolare della complessa indagine al fine, ha aggiunto, di “garantire la riservatezza di quanto dichiarato” attraverso il potere di secretazione dell’atto, possibile unicamente se l’interrogatoriole  viene reso davanti al titolare dell’Ufficio inquirente.

Se questa e’ la ragione, dopo tanto inchiostro che si e’ consumato sullo scandalo CONSIP – per il quale l’imprenditore napoletano ROMEO si trova ristretto nelle patrie galere perche’ accusato di corruzione – la motivazione del diniego mi sembra addirittura plausibile

Siamo fiduciosi che anche noi comuni mortali riusciremo a capire qualcosa, possibilmente in tempi ragionevoli.

Lo stesso MARRONI, dopo aver accusato mezzo mondo di presunte e gravi irregolarita’ che giammai ha deciso di denunciare in modo autonomo in epoca non sospetta, dopo le dimissioni spontanee di due consiglieri su tre del board Consip, ha deciso di rimanere dove sta, lui e’un duro, non si dimette, “mi devono cacciare“, ha tuonato!

CONSIP: grande questo MARRONI!

Dipendiamo solo da lui: l’Italia intera, soprattutto quella politica, quella che ancora crede che un cambiamento della nosta vita, in funzione della capacita’di cambiare le nostre Istituzioni, sia  ancora possibile, dipende da lui, dall’amministratore  delegato della Consip, pendiamo dalle sue labbra.

Speriamo di fare presto, di conoscere la verita’ al netto dei tanti tentativi – pure oggetto di indagini ed approfondimenti investigativi – quandio ufficiali di polizia giudiziaria, appartenenti alla gloriosa Arma dei Carabinieri – sono rimasti coinvolti in informative di pg artefatte, con lo scopo ultimo di evidenziare verita’ di comodo che non fanno onore alla storia dei fatti.

Attendiamo fiduciosi!

Amen!

========================

 

[1] Consip, la cui denominazione sociale originariamente era CON.S.I.P. (acronimo di “Concessionaria Servizi Informativi Pubblici”), viene costituita nel 1997 per gestire i servizi informatici dell’allora Ministero del tesoro.

Hai dimenticato la password?