USA TODAY DIVENTA IL PRIMO QUOTIDIANO IN AMERICA

11 novembre 1999, di Redazione Wall Street Italia

Usa Today ha sorpassato per la prima volta il Wall Street Journal in diffusione, prendendo la palma di quotidiano col maggior numero di copie vendute negli Stati Uniti, stando ai piu’ recenti dati diffusi dell’ Audit Bureau of Circulations.

Usa Today ha venduto una media di 1.758.477 copie al giorno nei sei mesi terminati il 30 settembre, cioe’ un incremento del’1,1% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Si tratta di un soffio in piu’ rispetto al Wall Street Journal, che ha venduto 1.752.693 copie, in rialzo dello 0,7%.

La diffusione totale dei quotidiani negli Stati Uniti e’ calata nel periodo considerato dello 0,7%. I giornali piccoli hanno registrato tuttavia le perdite maggiori, mentre sette dei 10 quotidiani piu’ venduti hanno fatto segnare incrementi.

Tra Usa Today e Wall Street Journal – gli unici due quotidiani veramente nazionali in America – c’e’ sempre stata una lotta feroce, con scambi d’accuse reciproche. In particolare il WSJ sostiene che Usa Today falsa le vendite regalando copie alle grandi catene alberghiere, oppure ai principali eventi sportivi. Il Wall Street Journal invece conteggia sia le edizioni locali che quella nazionale. Ambedue i giornali non vengono pubblicati ne’ il sabato ne’ la domenica, ma hanno un’edizione weekend il venerdi’.

Tra gli altri grandi quotidiani americani, The New York Times e’ in crescita dell’1,8%, con una diffusione di 1,09 milioni di copie nei giorni infrasettimanali, poco avanti rispetto al Los Angeles Times, che cresce dell’1% a 1,08 milioni. Quinto e’ The Washington Post, su dello 0,6%, a 763.305. Tra i giornali locali continua il calo del New York Daily News, in discesa del 2,9%, a 701.831, e quello del Chicago Tribune, giu’ del 3,9 percent a 626.096.

Hai dimenticato la password?