Uk: Inflazione al record dal 1997

13 dicembre 2006, di Redazione Wall Street Italia

Il tasso di inflazione nel Regno Unito sale a novembre al livello massimo degli ultimi nove anni, rinforzando così le attese di un nuovo rialzo del costo del denaro da parte della Banca centrale. L’indice dei prezzi al consumo cresce del 2,7 per cento su base annuale dopo essere salito il mese precedente del 2,4 per cento. Si tratta del maggior rialzo da quanto l’indice viene introdotto nel gennaio 1997. Su base mensile, l’indice sale dello 0,3 per cento sulla scia dei costi delle utility e trasporti. Secondo gli analisti, il rialzo dell’inflazione porebbe spingere i lavoratori a chiedere un ritocco al rialzo dei salari quando nel primo trimestre del prossimo anno saranno ridiscussi i contratti nazionali. Il governatore della Banca d’Inghilterra, Mervyn King, di recente spiega come l’istituto di Londra interverrà nel caso in cui le compagnie e i lavoratori raggiungeranno un accordo per accrescere il livello delle remunerazioni. Dal mese di agosto la Banca centrale alza il livello dei tassi per due volte, portandolo al 5 per cento. Cresce di riflesso la sterlina, che sale al livelo massimo delle ultime sei settimane contro l’euro a 67,42 pence. La divisa britannica cresce anche nei confronti del dollaro a 1,9619.

Hai dimenticato la password?