Truffa Carige, 8 anni a Berneschi: “mancava solo che mi sparassero”

22 febbraio 2017, di Laura Naka Antonelli

L’ex presidente di Banca Carige, Giovanni Berneschi, è stato condannato a 8 anni e 2 mesi di reclusione, a un anno di libertà vigilata a pena espiata e all’interdizione perpetua dai pubblici uffici dal giudice del tribunale di Genova, Sergio Merlo, nell’ambito del processo per la maxi truffa ai danni del ramo assicurativo Carige Vita Nuova. La sentenza è stata letta dopo circa due ore di camera di consiglio.

Così ha commentato a caldo lo stesso Berneschi, dopo la lettura della sentenza:

“Mi aspettavo l’ergastolo, ci mancava solo che mi sparassero. Mancava mi sparassero”.

Il suo avvocato difensore Maurizio Anglesio, ha sottolineato:

“Aspettiamo di leggere le motivazioni perché siamo veramente stupiti da questa pronuncia. Le nostre osservazioni le faremo nelle sedi competenti nell’atto di appello. Credo che nessuno dei difensori e nemmeno la Procura si aspettasse una sentenza così particolare”.

Berneschi era stato accusato di associazione a delinquere finalizzata alla truffa e riciclaggio, con il pm Silvio Franz che aveva chiesto una condanna a 6 anni di reclusione.

Pene severe anche per altri funzionari coinvolti nella truffa che ha travolto Banca Carige

  • l’ex amministratore delegato di Carige Vita Nuova, Ferdinando Menconi, è stato condannato a 7 anni di carcere.
  • i commercialisti Andrea Vallebuona e Alfredo Averna rispettivamente a 5 anni e 8 mesi e 1 anno e 2 mesi
  • gli imprenditori Sandro Maria Calloni e Ernesto Cavallini a 9 anni e 2 mesi e 8 anni e 6 mesi
  • il notaio Piermaurizio Priori a 1 anno e 1 mese e l’avvocato Ippolito Giorgi di Vistarino a 1 anno e 2 mesi.

Disposta, a carico di Berneschi, anche la confisca di beni mobili e immobili o altre utilità per un valore complessivo di 26 milioni e 800 mila euro. Confische di beni anche nei confronti dell’ex amministratore delegato di Carige Vita Nuova, Ferdinando Menconi e dell’imprenditore Ernesto Cavallini.

Di seguito alcune reazioni su

Hai dimenticato la password?