Trio Audi, Airbus e Italdesign al lavoro su taxi volante

12 marzo 2018, di Mariangela Tessa

Un sogno di lunga data al cinema da Mary Poppins a Ritorno al Futuro passando per 007, ovvero l’automobile volante, potrebbe presto diventare realtà. Al progetto ci stanno lavorando diverse case autobomilistiche, non ultima la Audi che, insieme ad Airbus sta sviluppando Pop-Up Next, progetto nato da Italdesign, l’azienda fondata da Giorgetto Giugiaro.

Si tratta di una rielaborazione del concept Pop.Up presentato lo scorso anno. La nuova versione è più elegante dell’originale e più funzionale e prende in prestito alcuni spunti dal design attuale di Audi. Molta cura è stata data all’aerodinamica per ridurre l’attrito e quindi i consumi.

PopUpNext assomiglia a una telecabina futurista su cui si innestano tre motori e quattro ruote; la parte inferiore si stacca dalla superiore che è volante. Si tratta di un mezzo elettrico pensato come un taxi collettivo e non per l’uso privato spiega il capo progetto presso la Airbus Mark Cousin:

“E’ un veicolo per la mobilità urbana, modulare nel senso che c’è un modulo volante e un modulo su strada oltre a una capsula passeggeri che può essere innestata sia sul modulo su strada che su quello volante. Pensiamo di fare i primi test in città fra il 2020 e il 2022. La commercializzazione potrebbe essere a partire dal 2025″.

Hai dimenticato la password?