TOKIO IN RIBASSO DELL’1,64% A META’ SEDUTA

18 ottobre 1999, di Redazione Wall Street Italia

La Borsa di Tokio e’ molto debole, alla fine della sessione mattutina di lunedi’, di riflesso al capitombolo di Wall Street di venerdi’ scorso e al rafforzamento dello yen. L’indice Nikkei e’ in calo di 288,01 punti, cioe’ l’1,64% a meta’ seduta, a quota 17.313,56. ”Una caduta abbastanza in linea con le aspettative”, ha detto un broker locale, ”l’indice rimarra’ piu’ o meno a questo livello fino a martedi’, quando saranno annunciati negli Stati Uniti i dati sui prezzi al consumo”. Tutto il mercato mondiale avra’ gli occhi puntati sul Cpi (consumer price index); sara’ infatti l’indicatore cruciale della settimana per capire se la Federal Reserve aumentera’ (e di quanto) i tassi d’interesse. Anche i destini di Wall Street dipendono da questo dato sul’inflazione.

Hai dimenticato la password?