TLC: NELLA E-PLUS CON KPN C’E’ ANCHE BELLSOUTH

10 dicembre 1999, di Redazione Wall Street Italia

A conquistare E-Plus, numero tre della telefonia mobile in Germania, non è stata solo la Kpn. La società olandese, che ha così dato un grosso smacco alla France Telecom, ha unito le forze con la statunitense Bellsouth. Insieme hanno il 100% del Gruppo tedesco.

In particolare, Kpn ha acquistato da Vodafone (17,25%) e Veba (60,25%) il 77,5% della E-Plus in partnership con Bellsouth che già ne controllava il 22,5%.

L’operazione viene valutata intorno ai 18,7 miliardi di euro. Sarà finanziata grazie a un “prestito ponte” da 13 miliardi di euro (Jp Morgan e Abn Aro), coperto a sua volta attraverso la opv di Kpn Mobile, prevista per la prima metà del 2000.

Kpn pagherà 9,1 miliardi di euro. A Bellsouth andrà l’opzione di convertire il suo 22,5% in una quota di capitale del Gruppo olandese o in azioni di Kpn Mobile entro 18 mesi.

Inoltre, Kpn emetterà a favore della società americana un prestito convertibile da 3 miliardi di dollari, al fine di finanziare nuovi investimenti nella telefonia mobile europea.

Hai dimenticato la password?