TLC: AOL-TIME WARNER IN STALLO PER MESSAGGERIE

29 dicembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

Il matrimonio tra America Online (AOL) e Time Warner (TWX) e’ stato bloccato da nuove richieste della Federal Communications Commission che, secondo quanto riporta il Wall Street Journal, potrebbe richiedere alle due societa’ di aprire ad altri fornitori di accesso a Internet il servizio di ‘messaggeria istantanea avanzata’.

L’ente americano di vigilanza sulle telecomunicazioni, che ha gia’ rimandato la decisione definitiva sulla megafusione all’inizio di gennaio, non ha definito cosa esattamente debba intendersi con ‘avanzata’, ma i principali concorrenti di Aol nel settore della messaggeria istantanea, come Microsoft (MSFT) e Yahoo! (YHOO), stanno gia’ premendo sui commissari per un’interpretazione estensiva.

“L’obbligo per AOL di aprire il suo sistema di messageria istantanea alla concorrenza rappresenta il prezzo da pagare per ottenere il via libera alla fusione – ha commentato Jon Englund di Excite At Home (ATHM) – e dovrebbe riguardare tutte le piattaforme di messaggeria esistenti sul web”.

Hai dimenticato la password?