Tesla presenta primo camion elettrico.. con una sopresa

17 novembre 2017, di Alessandra Caparello

NEW YORK (WSI) – L’anno zero del trasporto pesante su gomma parte da Semi Truck, il camion elettrico lanciato da Tesla.

“Si può anche trasformare in un robot e combattere gli alieni”, ha scherzosamente twittato Elon Musk. Inizialmente la presentazione del mezzo era prevista per settembre ma poi è slittata per i problemi dovuti alla linea di montaggio della Model 3.

Semi Truck è un camion elettrico avveneristico con design e funzionalità tipici delle auto Ttesla ma più in grande. La parte motrice è a metà tra un camion tradizionale e un’auto da corsa insieme ad un treno ad alta velocità. Il sedile del guidatore è collocato al centro al fine di avere una visuale più completa sulla strada. Una scelta che permette anche a Tesla di risparmiare sulla produzione visto che Semi truck così concepito sarà utilizzabile sia nei paesi dove si guida tenendo la destra, sia in quelli dove si viaggia sulla parte sinistra della strada.

Due grandi touchscreen, collocati ai lati del volante, permetteranno al guidatore di mostrare la velocità di viaggio, la distanza percorsa, lo stato dei motori e delle batterie. Tesla Semi ha un’autonomia tra i 500 e gli 800 chilometri con una sola ricarica. Nelle stazioni di ricarica Tesla (Supercharger) ormai presenti in buona parte degli Stati Uniti e sulle strade principali di mezzo mondo, i camionisti potranno ricaricare i loro TIR elettrici in 30 minuti .Quando verrà venduto? Dal 2019.

Durante la presentazione del camion elettrico, Elon Musk ha anche lanciato a sorpresa la Roadster una supercar da 200mila dollari capace di schizzare da 0 a 100 secondi in 1,9 secondi. In arrivo nel 2020, la Roadster avrà una velocità massima di 250 kmh. Musk confida così di attirare nuovi investimenti e clienti, dopo le cattive performance del terzo trimestre che hanno visto una perdita netta di 619 milioni di dollari.

Hai dimenticato la password?