Tesla, James Murdoch al posto di Musk: verso la presidenza

11 ottobre 2018, di Alessandra Caparello

James Murdoch in pole position per diventare il nuovo presidente di tesla. Lo riporta il Financial Times citando alcune fonti.

La nomina del nuovo Presidente della società californiana si è resa necessaria dopo che il CEO Elon Musk ha patteggiato con la SEC a seguito dell’azione legale intrapresa nei suoi confronti dopo un tweet del 7 agosto scorso in cui, senza preavviso agli azionisti e nessuna comunicazione alle autorità, annunciò l’intenzione di delistare Tesla coinvolgendo nell’operazione il fondo sovrano saudita Pif e vantando che il funding era certo, a 420 dollari ad azione.  Un tweet che non piacque alla SEC che avviò azione legale culminata con una multa da 20 milioni per Musk insieme alla necessità di abbandonare la poltrona di presidente di Tesla.

Entro metà ottobre la nomina del successore per cui è in testa il nome di James Murdoch, figlio del numero uno della Fox Rupert, attualmente direttore non esecutivo di Tesla. James Murdoch è attualmente amministratore delegato della 21st Century Fox , ma lascerà il ruolo quando il gigante dell’intrattenimento completerà la vendita della maggior parte delle sue attività alla Disney, e gli succederà suo fratello Lachlan.

L’istrionico CEO di Tesla però su Twitter in risposta alle indiscrezioni del Financial Times sulla nomina di Murdoch come presidente ha detto: “Non è corretto”. Intanto ieri a Wall Street le azioni di Tesla hanno ridotto le perdite per scendere dell’1,6% a $ 258,50.

Hai dimenticato la password?