TASSI: PIMCO, LA FED DOVRA’ TAGLIARE FINO AL 3,5%

29 ottobre 2007, di Redazione Wall Street Italia

La Federal Reserve per fronteggiare la prospettiva crescente di una recessione negli Usa dovrà tagliare il tasso overnight fino al 3,5%. Ad affermarlo è Bill Gross, gestore di Pimco, il maggiore fondo mondiale operativo nel reddito fisso, in vista delle decisioni della banca centrale statunitense in calendario dopodomani, con gli analisti che si aspettano nella circostanza una riduzione di un quarto di punto (al 4,5%). Gross ha rilevato in una nota pubblicata sul sito online di Pimco che l’ attività creditizia negli Usa è destinata ad un “significativo rallentamento”.

parla di questo articolo nel Forum di WSI

“Di fronte alla prospettiva sempre più credibile di una fase recessiva – afferma Gross – sarà probabilmente necessario che i tassi reali a breve si posizionino sull ‘1,0% e che i Fed Funds scendano al 3,5%, allo scopo di stabilizzare una potenziale contrazione del credito che non ha precedenti dai primi anni ’70”. Lo stesso Gross aveva previsto da più di un anno a questa parte che la Fed nel 2007 avrebbe tagliato il costo del denaro ed all’ inizio di questo mese aveva sostenuto che nel giro di sei-nove mesi i Fed Funds sarebbeero scesi al 3,75%. In base all’ andamento dei futures scambiati sul Chicago Board of Trade il mercato assegna un 98% di probabilità ad un taglio di un quarto di punto il 31 ottobre. Un’ altra riduzione di 25 punti base è data per scontata nel 69% dei casi per l’ 11 dicembre.

Hai dimenticato la password?