TASSI: BCE INCLINE AD AUMENTARLI, DICE DUISENBERG

1 novembre 1999, di Redazione Wall Street Italia

”L’inclinazione della BCE ad aumentare i tassi di interesse si e’ certamente rafforzata da luglio”. lo ha sostenuto il presidente Duisenberg in
un’intervista pubblicata oggi dal quotidiano economico tedesco Handelsblatt.

Il presidente olandese dichiara di non sapere cosa decidera’ la Banca europea, ma se lo immagina visto che nell’ultimo consiglio di ottobre i governatori avevano pochi dubbi su di un aumento dei tassi per contrastare l’inflazione. L’incertezza sembra essere solo sul quando: fine di quest’anno o inizio del prossimo.

Dopo l’intervista di Duisenberg al
Liffe i titoli del debito legati ai paesi dell’Europa hanno subito un’apertura contrastata. Il contratto future di dicembre sui Btp decennali ha chiamato un primo prezzo a 105,25, prima di attestarsi a 105,22, con un guadagno rispetto al
giorno precedente di 16 centesimi. Il future dei Bund tedeschi perde invece 20 centesimi.

(VEDERE ANCHE L’ARTICOLO NELLA RUBRICA L’OPINIONE)

Hai dimenticato la password?