Svizzera: XII Convention Charming Hotels & Resorts

14 dicembre 2006, di Redazione Wall Street Italia

Si terrà fino a sabato prossimo presso l’Hotel Bristol di Ginevra e presso l’Hotel Royal di Crans-Montana la XII Convention Charming, il network internazionale che riunisce alberghi indipendenti e di fascino presenti nelle più suggestive località del mondo, tra cui Napoli, dove è presente con l’Hotel San Francesco al Monte. Un’occasione per condividere i risultati del 2006 e per approfondire, anche grazie al coinvolgimento di partner autorevoli, scenari ed evoluzione del mondo dell’ospitalità e del turismo. Alla convention, cui partecipano il management del network e il management delle strutture affiliate, è prevista la partecipazione di relatori provenienti da aziende che collaborano con Charming specializzate in specifici settori, e tra queste Pegasus Solutions, Leonardo, Travelclick, Lanyon, Yahoo, Nascar, Gp Dati, Weber Shandwick, Technogym, Irt, che offriranno lo spunto per approfondimenti su nuovi servizi e opportunità per favorire la crescita del business sia a livello di network che di singoli alberghi. “La Convention annuale — dichiara Luigi de Simone Niquesa, presidente e fondatore del network Charming Hotels & Resorts — è una preziosa occasione di incontro con i nostri affiliati, volta a riaffermare la filosofia e i valori del brand. Ma è, soprattutto, un momento essenziale che ci permette, muovendo dai risultati ottenuti, di condividere nuovi obiettivi e piani di crescita per essere più competitivi a livello internazionale. Dinamismo e innovazione hanno caratterizzato le scelte dell’anno in corso e saranno anche alla base della strategia che guiderà il network nel 2007”. Quello che si sta chiudendo è stato un anno positivo per Charming, che registra un incremento nelle prenotazioni pari al 25 per cento rispetto all’anno precedente. La strategia del network è diretta a sostenere la distribuzione e la promozione con iniziative mirate quali l’apertura di nuovi uffici commerciali, nel Regno Unito e in Russia, il potenziamento della comunicazione, l’ampliamento dello staff con nuove figure professionali dedicate alle vendite e al revenue management, la presenza alle fiere internazionali del turismo di lusso, l’offerta di servizi personalizzati per supportare gli affiliati nella gestione delle singole strutture. Il confronto e il dibattito che animeranno i lavori della convention verteranno proprio sui temi che guidano questo sviluppo e, in particolare, utilizzo di tecnologie e di nuovi sistemi evoluti per la distribuzione, ottimizzazione delle vendite e dei ricavi tramite Gds, posizionamento sui motori di ricerca e comunicazione sul web, lcomunicazione attraverso le media relation, turismo on line, attenzione ai nuovi mercati emergenti e alle esigenze dei “luxury customers”.

Hai dimenticato la password?