Sfida all’ultimo investimento tra 14 università

12 febbraio 2018, di Redazione Wall Street Italia

CFA Society Italy dà il via alla settima edizione della Fund Management Challenge, la competizione di equity fund management che coinvolge gli studenti di 14 università italiane, organizzata con il supporto di FactSet, UBS ETF, Deloitte, CFA Institute, Hammer Partners e con il sostegno di Borsa Italiana.

Nel corso della Fund Management Challenge gli studenti universitari gareggiano in un contesto realistico che simula le condizioni tipiche dell’investimento istituzionale, permettendo ai partecipanti di sviluppare le competenze professionali, individuali e di gruppo, necessarie per raggiungere elevati standard di gestione. Sotto la supervisione di un docente, gli studenti cercano di massimizzare il rendimento di un portafoglio, la cui composizione può essere modificata ogni settimana purché vengano mantenute al suo interno cinque posizioni lunghe e cinque posizioni corte.

 Le squadre, che possono avvalersi del supporto di un gruppo di professionisti della finanza che svolgono la funzione di mentori, hanno l’obbligo di spiegare le ragioni delle proprie scelte d’investimento e di impegnarsi ad applicare il codice di deontologia professionale promosso da CFA Institute, che rilascia la massima certificazione professionale in ambito finanziario internazionale.

Un comitato di professionisti e un indice di qualità appositamente costruito valutano settimanalmente il lavoro degli studenti incoraggiandoli ad imparare e a migliorarsi durante tutta la competizione. Al termine della gara, viene premiato il portafoglio con il migliore rendimento.

Promuovere i principi di integrità ed eccellenza professionale tra i futuri professionisti della finanza è l’obiettivo che si è posta CFA Society Italy creando la Fund Management Challenge. Questi principi ci contraddistinguono come associazione non-profit, siamo orgogliosi di offrire ai giovani universitari l’opportunità di avvicinarsi al mondo dell’investimento istituzionale con il supporto di player di così alto rilievo.”

ha affermato Giancarlo Sandrin, CFA, Presidente CFASI.

Per UBS ETF “è molto importante continuare a collaborare con CFA Society Italy e per il quinto anno consecutivo supportiamo la FMC. Gli elevati standard etici e di qualità che gli studenti devono applicare, il supporto di professionisti della finanza diplomati CFA e il materiale didattico utilizzato sono elementi fondamentali per UBS ETF.” ha dichiarato Francesco Branda, Head UBS ETF Italy di UBS Asset Management.

La fine della competizione è prevista per il 25 maggio e sarà seguita da una cerimonia di premiazione delle migliori squadre, capitanata da CFA Society Italy e dagli sponsor e i partner che hanno sostenuto la loro formazione durante tutta la gara.

Hai dimenticato la password?