Scontro tra guru dei bond: Jeff Gundlach contro Bill Gross

12 gennaio 2017, di Mariangela Tessa

Scontro tra i Re dei bond. Jeff Gundlach, fondatore di DoubleLine Capital, ha chiarito, ancora una volta, di non essere d’accordo con le previsioni di Bill Gross sul mercato obbligazionario.

Secondo Gundlach alcuni manager “di secondo livello” si stanno concentrando sul 2,6% come un livello importante per i rendimenti del T-bond a 10 anni. Il riferimento e’ a Bill Gross, gestore del portafoglio Global Bond Fund Unconstrained Janus, che ha ribadito questa previsione martedì scorso in un’intervista a Bloomberg e il venerdì precedente nella sua lettera mensile agli investitori.

Nella lettera, Gross ha detto che quella del 2,6% era la sua unica previsioni per l’anno. Per sottolineare l’importanza della proiezioni, Gross ha aggiunto che il livello del 2,6% e’ più importante della soglia psicologica del Dow Jones a 20.000 o della parità euro-dollaro.

Ma Gundlach vede le cose diversamente. E ‘ “quasi certo” che il rendimento a 10 anni salira’ fino al  3% nel 2017, Gundlach ha detto. Una previsione che di fatto anticipa la fine del mercato toro nel reddito fisso.

Ma le previsioni di Gundlach non si fermano qui. Secondo il guru dei bond, non e’ azzardato pensare ad un livello di rendimento al 6% entro il 2020. 

Hai dimenticato la password?