Ragazza denuncia genitori: “su Facebook foto senza mio consenso”

15 settembre 2016, di Mariangela Tessa

NEW YORK (WSI) – Attenzione: pubblicare le foto dei vostri figli sui social network senza il loro consenso rischia di mettervi nei guai.

E’ quanto e’ successo ai genitori di  una giovane austriaca, che hanno ricevuto una denuncia dalla figlia diciottenne che, a quanto pare, non aveva gradito la pubblicazione delle sue foto di quando era bambina su Facebook.

La denuncia ha portato ad un processo che dovrebbe aprirsi a novembre in cui i genitori, in base alla normativa sulla protezione dei dati, rischiano una multa tra i 3.000 e i 10.000 euro.

La giovane, ora 18 enne,  risiede in Carinzia e contesta a padre e madre di aver postato dal 2009 le foto mettendole a disposizione di 700 “amici” della coppia.

La ragazza lamenta che sono state postate immagini di “quando sedevo sul vasino o stavo nuda nel mio lettino”: “non mi hanno mai chiesto se mi stava bene”, ha argomentato raccontando di essersi accorta delle pubblicazioni solo quando, a 14 anni, ha iniziato lei stessa a usare Facebook.

“Ero estremamente arrabbiata e furiosa e ho chiesto loro subito di cancellare le 500 foto già pubblicate. Tuttavia si sono rifiutati. Per questo non vedo altra possibilità, ora che ho 18 anni, di citarli in giudizio”.

Hai dimenticato la password?