Quota 100 e reddito di cittadinanza: in arrivo il decretone, tutte le novità

14 gennaio 2019, di Alessandra Caparello

Dovrebbero vedere a breve la luce i due cavalli di battaglia del governo giallo-verde, reddito di cittadinanza e quota 100. Ad annunciarlo il vicepremier Luigi Di Maio secondo cui il Consiglio dei ministri che approverà le due misure, il ‘Decretone’ come giornalisticamente è stato ribattezzato, si terrà giovedì 17 gennaio.

“Giovedì in Consiglio dei ministri arriverà l’approvazione definitiva del reddito di cittadinanza e le imprese che assumeranno chi beneficia del reddito di cittadinanza avranno sgravi fiscali fino a 18 mesi (….) saranno tagliate anche le pensioni dei sindacalisti, la fine dell’inizio. Stiamo provando a far virare una petroliera, una grandissima nave che stava andando a schiantarsi contro gli scogli”.

Per quanto riguarda il reddito di cittadinanza nei giorni scorsi sono emersi alcuni nuovi dettagli come lo stop di 1 anno per chi si dimette volontariamente dal lavoro, quella che è stata ribattezzata come norma anti-furbetti, e il ruolo attivo dell’Inps per la ricerca dei beneficiari. Ancora da sciogliere il nodo che riguarda gli stranieri dapprima si è calcolato di dare il beneficio a quelli che sono residenti in Italia da 5 anni, poi a quelli che vivono da 10 anni di cui due continuativamente. Gli aventi diritto beneficeranno del reddito di cittadinanza per 18 mesi, poi rinnovabili

Passando a quota 100 invece, un punto in attesa di chiarimento è il Tfs dei dipendenti pubblici che sceglieranno di andare in pensione anticipata. Nella bozza si prevede che i lavoratori statali possano prendere la buonuscita quando matureranno i requisiti della legge Fornero ma il ministro della Pa, Giulia Bongiorno, e il sottosegretario al Lavoro,Claudio Durigon, hanno garantito che gli statali avranno la possibilità di avere il Tfs subito grazie ad una convenzione che sarà firmata con le banche ma ancora non è chiaro se gli interessi saranno a totale o parziale carico dello Stato.

 

 

Hai dimenticato la password?