QUEL COMUNISTA DI CUOMO

8 novembre 2007, di Redazione Wall Street Italia

Jim Cramer, conduttore della trasmissione Tv ‘Mad Money’, se la prende con il procuratore generale di New York Andrew Cuomo accusandolo di essere “un comunista, liberal, statalista pro-regolamentazione e di voler distruggere il mercato creditizio”. “I cinesi sono capitalisti, noi abbiamo un comunista”, ha detto Cramer nel segmento della trasmissione sul canale Cnbc “Stop Trading”.

guarda il video

Ieri il procuratore generale di New York Andrew Cuomo ha citato in giudizio Fannie Mae e Freddie Mac nell’ambito dell’indagine sull’industria da $10 trilioni dei mutui per l’acquisto di case. L’indagine cerca di ottenere informazioni sui prestiti per i mutui che le due società hanno comprato da banche, inclusa Washington Mutual, ha aggiunto Cuomo. Cuomo ha anche citato in giudizio le banche d’investimento coinvolte nell’indagine sui prestiti per i mutui. Il procuratore ha espresso timori sui mutui che Washington Mutual (WM-K) ha venduto a queste banche, ma non ha fatto i nomi. Il titolo WM-K e’ stato colpito da un’ondata massiccia di vendite e ha perso oltre -7%. Gli investitori hanno venduto a piene mani anche gli altri due titoli: Fannie Mae ha perso -10.1% a $49.79, Freddie Mac -8.6% a $45.13, minimo dal settembre 2000.

parla di questo articolo nel Forum di WSI

Hai dimenticato la password?