“Quando recessione arriverà americani saranno impreparati”

2 novembre 2017, di Mariangela Tessa

L’economia statunitense continua a mostrare di essere in buona salute, ma tra gli esperti si sta diffondendo l’idea anche una recessione economica è inevitabile. E soprattutto che, quando questa si manifesterà, gli americani non saranno adeguatamente preparati.

“Una recessione può sembrare una preoccupazione lontana alla luce degli gli ultimi dati che mostrano come l’espansione economica in corso sia straordinariamente lunga. Ma alla fine per qualche ragione la corsa finirà. E quando questo succederà, il Paese non sarà pronto per affrontare una nuova crisi”, ha spiegato recentemente Annie Lowrey, editor del sito The Atlantic.

Il recupero economico registrato dall’ultima recessione ha arricchito in maniera significativa coloro che erano già ricchi, mentre ha impoverito coloro che hanno reddito più basso.

“Circa la metà degli intervistati di un’indagine della Federal Reserve condotta nel 2015 ha dichiarato di non avere sul conto neppure 400 dollari in caso di emergenza. Non solo. Un terzo degli intervistati ha detto di non essere in grado di coprire tre mesi di spese “, ha ricordato ancora Lowrey, spiegando che la ricchezza e il reddito continuano ad accumularsi ai vertici della scala sociale, mentre le finanze di milioni di famiglie americane restano fragili.

In altre parole:

“Gli americani non stanno peggio rispetto a quando è scoppiata l’ultima recessione ma un decennio di crescita non li ha resi più sicuri “, ha concluso Lowry.

Hai dimenticato la password?