Private Banking: le prossime mosse di Banca Popolare di Milano

1 dicembre 2016, di Massimiliano Volpe

La creazione del terzo gruppo bancario italiano, risultato della fusione di Popolare Milano e Banco Popolare, porterà all’unione delle forze anche nelle attività nel private banking dei due gruppi. Il nuovo istituto punta così a posizionarsi “ai massimi livelli” nel settore.

Ne ha parlato ai microfoni di Wall Street Italia Gianfranco Venuti, responsabile del private banking e del wealth management per la banca popolare, secondo cui l’idea è creare una banca private “con grande attenzione ai clienti e ai prodotti di processo”.

Per tutto il settore bancario italiano ci saranno degli aggiustamenti da fare in vista della nuova normativa MiFid 2, ma non nell’ambito della consulenza. Per la banca Popolare di Milano, anzi, è “più un’opportunità per concentrarsi nell’attività di consulenza e un po’ meno nell’attività di prodotto”, ha detto Venuti a margine del 12esimo forum sul private banking AIPB, che si è svolto a novembre a Milano.

Hai dimenticato la password?