Prezzi benzina alle stelle sul Brennero: colpa dell’Austria

13 giugno 2018, di Alessandra Caparello

Prezzi della benzina alle stelle sull’autostrada del Brennero, sopra i 2 euro, tutto per colpa dell’Austria come afferma all’Ansa Haimo Staffler, presidente dell’Associazione liberi distributori dell’Alto Adige.

“L’Austria distrugge con un dumping sleale sul prezzo del gasolio ogni concorrenza, costringendo i distributori a sud del Brennero di alzare ulteriormente i prezzi, perdendo così ancora più clienti. Con i tir di lunga percorrenza, che hanno serbatoi da 1.600 litri, facendo il rifornimento in Austria risparmi anche più di 600 euro a pieno. In questo modo l’Austria attira tir da mezza Europa e poi si lamenta per l’aumento di traffico sull’asse del Brennero. Non si fa così tra vicini”.

Il picco negativo dei prezzi del carburante si è registrato alla stazione di servizio Nogarole Rocca, dove ha addirittura toccato quota 2,08 euro, mentre il diesel si è fermato a 1,96, cifre così alte che non si vedevano dal 2012. Sul territorio nazionale invece – in base all’elaborazione di Quotidiano Energia – il prezzo medio nazionale praticato in modalità self della benzina è pari a 1,645 euro/litro, del diesel è a 1,519 euro/litro.

 

Hai dimenticato la password?