PREZZI AL CONSUMO USA IN RIALZO DELLO 0,2%

17 novembre 1999, di Redazione Wall Street Italia

I prezzi al consumo negli Stati Uniti sono saliti moderatamente in ottobre, secondo i dati annunciati oggi dall’amministrazione americana, e comunque in linea con le aspettative degli economisti. L’indicazione di massima e’ che l’inflazione al livello dei prezzi al dettaglio rimane molto contenuta. Si tratta del 2,6% su base annua. Molto bassa, ma in leggera crescita.

Il Cpi (consumer price index) e’ salito dello 0,2%, mentre il ”core rate” e’ salito nella stessa misura, dello 0,2%. Ambedue i numeri sono esattamente in linea con le aspettative degli economisti.

Il governo Usa ha anche diramato i dati relativi alla costruzione di nuove case in ottobre. Si e’ registrato un aumento dello 0,1%, ad un tasso annuale di 1,628 milioni di unita’, in realta’ in aumento rispetto alle stime di 1,584 milioni di unita’.

Il dato ha provocato qualche tensione sul fronte dei T-bonds, con un ribasso dei prezzi e un rialzo dei tassi al 6,11% rispetto al 6,08 di stamattina.

Hai dimenticato la password?