Popolare di Bari: NPL in riduzione

6 dicembre 2017, di Francesco Melillo

La Banca Popolare di Bari torna sulla scena con buone notizie.

Messa a punto la seconda cartolarizzazione di NPL utilizzando la GACS dopo quella del 2016 di 480 milioni al 30% del valore lordo.

In particolare si tratta di NPL maturati dalla Banca Popolare di Bari e soprattutto dalla controllata Cassa di Risparmio di Orvieto per un importo pari a 319,8 milioni di valore lordo.

Prelios veicolo di cartolarizzazione, ha emesso a sua volta tre tranche di note Abs: una senior, dotata di rating BBB-/Baa3/BBB da parte, rispettivamente, delle agenzie Dbrs, Moody’s e Scope, pari a 80,9 milioni ed eleggibile per la Gacs; una mezzanine, dotata di rating B (low) e B+, rispettivamente, da parte di Dbrs e Scope pari ad 10,1 milioni e una junior, non dotata di rating, pari a 13,5 milioni. Il valore complessivo delle notes emesse è quindi pari al 32,7% del valore nominale dei crediti ceduti, con circa il 28,5% del valore lordo di titoli dotati di rating.

Il portafoglio contiene il 56% crediti ipotecari ed il 44% crediti chirografari.

Il tutto a beneficio degli indicatori di bilancio della Banca Popolare di Bari, quindi in futuro a vantaggio degli azionisti che a causa dell’assalto mediatico, hanno visto rallentare fortemente lo scambio di azioni della banca, subendo un temporaneo deprezzamento rispetto al valore reale delle azioni. Infatti, i 70000 azionisti nel caso avessero esigenza di vendere subito le azioni in portafoglio avrebbero notevoli difficoltà, vista l’avversione al rischio da parte del mercato. Solo evidenti segnali di miglioramento come questo, unitamente alle nuove iniziative messe in campo dalla banca per continuare ad accrescere le proprie quote di mercato, possono portare più in alto, quindi su valori più realistici e compatibili con il valore reale di bilancio il prezzo delle azioni della Banca Popolare di Bari.

Ulteriori approfondimenti sono disponibili sul blog dell’autore al link che segue: BuyMarket – Finanza

 

JPMorgan ha supportato l’operazione, come collocatore dei titoli emessi. Prelios Credit Servicing è il servicer delle cartolarizzazioni, nonchè responsabile delle attività di master e special servicing.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo. Può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

Hai dimenticato la password?