Piazza Affari, visto rally di Natale grazie a tregua dazi e calo tensioni con Ue

4 dicembre 2018, di Daniele Chicca

La tregua di 90 giorni raggiunta al G20 argentino da Cina e Stati Uniti sui dazi dovrebbe favorire anche Piazza Affari, secondo gli analisti di Vontobel che vedono un rally di Natale per la Borsa di Milano.

Tre sono i punti principali dell’accordo: oltre allo stop al rialzo Usa delle aliquote dal 10 al 25% atteso dal primo gennaio 2019 sull’import di 200 miliardi di dollari di beni cinesi, le parti hanno deciso anche per il blocco ad ulteriori dazi su nuovi prodotti e di mettere i team operativi al lavoro per eliminare i restanti dazi.

Molto positiva in ottica FTSE MIB – scrive Vontobel nel report odierno sulle idee di investimento – “è anche la prosecuzione delle trattative tra governo italiano e UE. “Il Premier Conte infatti si sta dimostrando garante nel confronto con l’Europa”. Proprio Giuseppe Conte, al termine della bilaterale con il presidente della Commissione UE, ha dichiarato che “il dialogo continua, il clima è sereno, il confronto è costruttivo e aperto“.

Il leader del governo italiano ha aggiunto che “valutiamo vari scenari. L’obiettivo è evitare la procedura d’infrazione“.

Intanto sui mercati dal punto di vista tecnico, la forte correzione che ha colpito Piazza Affari ha portato l’indice delle blue chip raggiungere quello che gli analisti di Vontobel definiscono un “forte sconto sul P/E 2018“, facendo riferimento al rapporto tra prezzo dei titoli in Borsa e stime sugli utili 2018.

Il tasso P/E del FTSE MIB si attesta infatti ad appena 11 volte, contro una mediana storica di circa 16 volte.

Insomma, da Vontobel sono convinti che il rally di Natale quest’anno sia “atteso più che mai“, visto anche che il listino dell’azionario italiano fino a venerdì scorso si confermava essere da inizio anno “tra i peggiori indici europei, in compagnia del DAX”.

Investment Idea di Vontobel: l'analisti tecnica su Piazza Affari vede rally di Natale

Hai dimenticato la password?