PIAZZA AFFARI: SOSPESA BANCA POPOLARE MILANO

20 dicembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

Banca Popolare di Milano è stata sospesa per la seconda volta per eccesso di ribasso.

“Il titolo – spiega a WallStreetItalia un operatore – è castigato perchè per il 55% di Banca di Legnano ha pagato molto più di quanto il mercato si aspettasse”.

Ieri Banca Intesa aveva ceduto la sua quota dominante nell’istituto lombardo. Oggi il presidente di Popolare Milano, Paolo Bassi, ha detto che la banca fara’ un aumento di capitale per finanziare l’operazione.

L’esborso per l’acquisto di Legnano si aggira intorno ai 2.000 miliardi di lire.

Hai dimenticato la password?