PIAZZA AFFARI SCIVOLA SULLE INCERTEZZE DI NY

29 dicembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

Poco meno di un’ora dopo l’inizio delle contrattazioni di Wall Street, la Borsa italiana amplia le sue perdite e si avvia a chiudere in ribasso l’ultima seduta dell’anno 2000.

Il Mibtel, che a metà giornata era sostanzialmente fermo su –0,01, ora lascia lo 0,52%. Il Midex ha voltato le spalle al territorio positivo, dove si era mantenuto fino a un paio di ore fa, e ora segna –0,55%. Il Midex ha peggiorato la sua performance passando da –0,35% di metà giornata a –0,68% di adesso.

Il trader di una primaria Sim fa notare che il 2000 nel suo complesso è stato un anno molto contrastato: “se Piazza Affari chiude con un margine positivo – dice a WallStreetItalia – lo deve ai titoli patrimoniali, alla old economy; di questo si terrà probabilmente conto anche nel 2001”.

Per Adalberto Tronfi, amministratore delegato della San Giovanni Sim, gli assicurativi hanno contribuito a tenere su il listino: “io li vedo bene anche in prospettiva”.

Hai dimenticato la password?