PIAZZA AFFARI IN NEGATIVO, RIFLETTORI SU TELECOM

18 novembre 1999, di Redazione Wall Street Italia

Piazza Affari e’ passata in territorio megativo (Mibtel
-0,03% a 23.954 punti) nonostante gli acquisti sulla scuderia
di Roberto Colaninno. Il Mib30 e’ in calo dello 0,05% a 34.359.

Alla vigilia del Cda di Telecom (+1,72%,
rnc +0,86%), convocato per l’esame dei conti trimestrali, il
mercato si interroga sui progetti nel cassetto del gruppo. Tim
guadagna il 3% (rnc +1,1%) anche alla luce dell’ipotesi
rilanciata dal Financial Times di una possibile vendita della
societa’, Olivetti l’1,82%, Tecnost l’1,6%.
La nascita di una societa’ con Bernabe’ per l’Umts da’
intanto nuovo slancio a Tiscali (+4,55%). Stabile Enel (+0,02% a
4,35%), in rialzo Eni (+0,62%), trascurati i bancari.

Hai dimenticato la password?