PIAZZA AFFARI: ENI ED ITALGAS AGLI ANTIPODI

18 dicembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

Giornata di generale recupero per i titoli energetici che vedono Eni guadagnare il 2,40% (6,63 euro), ma ci sono titoli come Italgas che restano indietro con una perdita del 2,34% (10,28 euro).

“Per Italgas – commenta a WallStreetItalia Marco Nascimbeni di Merrill Lynch – si tratta di vendite successive alle buone prestazioni della scorsa settimana, dove il titolo e’ stato il migliore del settore. In altre parole, si lascia Italgas per passare su titoli che meno hanno performato negli ultimi tempi”.

Il rialzo di Eni, invece, segue la crescita innescata dalla meta’ della scorsa settimana dal titolo “dopo che nei giorni precedenti – ricorda Nascimbeni – Eni si era mosso in ribasso sulle voci della emissione sul mercato di una nuova tranche del gruppo, da parte del Tesoro. Visto che la certezza non e’ arrivata, chi aveva venduto per riacquistare poi a prezzi piu’ bassi, sta ricomprando ora per non trovarsi senza titoli nelle prossime settimane”.

Per Nascimbeni, il rialzo dei petroliferi e’ imparte legato anche al leggero recupero delle quotazioni del greggio dopo le forti discese della scorsa ottava.

Tra gli altri titoli del settore in rialzo Edison (+0,61% a 6,63 euro), mentre cede Enel (-0,07% a 4 euro).

Hai dimenticato la password?