PIAZZA AFFARI: CHIUSURA IN RIALZO TRA POCHI SCAMBI

27 dicembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

Piazza Affari ha chiuso la seduta con il segno più sia pure con scambi molto rarefatti, in sintonia con il clima natalizio che, prevedono gli operatori, si farà sentire fino alla fine dell’anno. Il Mibtel ha terminato in rialzo dell’143%. Il Mib30 ha fatto segnare +1,44%. Il Midex +1,56%. Il Nuovo Mercato +3,60%.

“Abbiamo assistito a un rialzo dovuto a sistemazioni contabili in vista della fine dell’anno, più che a reali iniziative di investimento”, ha spiegato a WallStreetItalia Federico Rivalta, responsabile delle gestioni patrimoniali di Cofimo Sim.

Tra i titoli che più hanno movimentato la seduta odierna:

Nel comparto dei bancari, riflettori accesi sul risparmio gestito. Fideuram ne ha beneficiato mettendo a segno +5,52% a 14,7 euro.

Sempre nel comparto bancario, chiusura in forte rialzo anche per Mediolanum: +4,27% a 14,08 euro.

Nel comparto industriale ha brillato Pirelli (+4,51% a 3,80 euro) sulle voci non confermate della possibilità di un dividendo straordinario.

Nel comparto degli editoriali Seat è cresciuta del 5,68% a 2,55 euro sulla scia dell’operazione su NetCreations.

Sempre nel comparto degli editoriali hanno fatto faville Mondadori (+5,14% a 9,80 euro), Espresso (+5,16% a 9,32 euro), Mediaset (+3,44% a 12,54 euro).

Nel comparto delle telecomunicazioni, Tecnost in crescita con +4,17% a 3,03 euro. Il titolo si avvicina alla fusione con Olivetti.

Hai dimenticato la password?