PIAZZA AFFARI: CHIUSURA CON RECORD PER IL MIBTEL

14 dicembre 1999, di Redazione Wall Street Italia

Nuovo record a Piazza Affari. La
borsa di Milano che a metà giornata aveva fatto segnare
un nuovo record (toccando quota 26.963 punti), ha
terminato le contrattazioni della giornata con il Mibtel a
26.789, in rialzo dello 0,89%. Si
tratta per la borsa milanese di un nuovo massimo
assoluto in chiusura. Ancora meglio il Mib30 che mette a segno un progresso
dell’1,34% dopo aver superato anche la soglia dei 40 mila
punti.

A far balzare il listino i dati sull’economia
americana che confermano un’inflazione sotto controllo e
quindi nessun rischio di aumento dei tassi (nonostante in America gli investitori la pensino esattamente al contrario).

Anche oggi si e’ sentito l’effetto internet sul listino.

Tra le blue chip nuova impennata per le Fideuram con un
+6,25% nel prezzo ufficiale e le Bipop con un +3,65%, Seat
+3,83% e Mediolanum +5%.
Esaurite le prese di beneficio sono tornati a salire in
modo consistente i telefonici con le Telecom in progresso di
quasi il 3%, le Tim hanno guadagnato oltre il 3% tornando a
sfiorare quota 10 euro e progressi del 3% per Tecnost e di
mezzo punto per le Olivetti. Restano su buoni livelli anche
gli scambi che oggi hanno registrato un controvalore di
oltre 3,5 miliardi di euro.

Hai dimenticato la password?