PIAZZA AFFARI: ALLA ROMA ANCHE IL DERBY DI BORSA

18 dicembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

Si rinnova nel ‘day after’ il risultato del ‘derby’ dello Stadio Olimpico, vinto dalla Roma contro la Lazio per un goal a zero. La sconfitta accentua la crisi della societa’ biancoceleste e consolida il primato in classifica della societa’ giallorossa. E anche nel ‘derby’ finanziario di Piazza Affari, nelle prime fasi della seduta, affonda il titolo della societa’ di Sergio Cragnotti e gli investitori premiano, invece, quello della Roma di Francesco Sensi.

Le azioni della Lazio cedono il 5,20% a 2,86 euro, dopo aver segnato un prezzo minimo a 2,81 euro (-6,86%), con 127.500 azioni scambiate. Il titolo bianco-celeste, inoltre, viene scambiato ormai largamente al di sotto del prezzo di emissione (3,2 euro) dell’ultimo aumento di capitale a pagamento da 143 miliardi.

In rialzo, al contrario, il titolo A.S. Roma che guadagna l’1,52% a 6,28 euro, dopo aver segnato un prezzo massimo a 6,3 euro (+1,84%), con 25.500 azioni passate di mano. La Roma porta a casa anche il risultato in termini di capitalizzazione, il valore della societa’ agli attuali corsi di Borsa: la societa’ ha un valore di mercato di 326 milioni di euro (631,2 miliardi di lire) contro un capitalizzazione di 199 milioni di euro della Lazio (385,3 miliardi di lire).

Hai dimenticato la password?