Peugeot rivoluziona il design delle berline con Nuova 508

11 dicembre 2018, di Alessandra Caparello

È da quattro anni che l’Europa assiste a una fase di stagnazione del mercato tradizionale delle berline del segmento D e questo soprattutto a causa dei SUV. Ed è proprio in questo contesto che Peugeot lancia una nuova sfida: passare dalla classica silhouette a tre volumi a una configurazione da berlina / coupé 5 porte di tipo fastback. La casa automobilistica francese presenta così il suo salto di qualità generazionale con la nuova 508, la berlina che va oltre il concetto stesso di berlina.

Con il suo design, tecnologia e performance d’avanguardia, la nuova Peugeot 508 è progettata per rompere gli schemi combinando la classe di una berlina con lo spirito di una “coupé”. “Una vera e propria sorpresa l’ammiraglia del Leone Rampante che rivela un grado di maturità assoluto su ogni fronte non meno quello della dinamica di guida” scrivono le riviste del settore.

Design e dotazioni tecnologiche all’avanguardia

La forza di questa nuova berlina sta in primo luogo nel design, elegante e audace. Dotata di frontale mozzafiato con firma luminosa LED ad artiglio e la nuova linea bassa e raccolta “fastback”, la Nuova 508 promette sensazioni intense con interni di pregio, curati in ogni dettaglio, una interpretazione inedita del Peugeot i-Cockpit® con nuovo cambio automatico EAT8, volante compatto, grande touchscreen HD 10’’, quadro strumenti digitale rialzato e una perfetta tenuta di strada, l’ammiraglia del Leone offre una driving experience unica in un ambiente Hi-Tech rivoluzionario.

“Capitalizza tutte le scelte stilistiche che abbiamo proposto con le nostre ultime concept-car, come Peugeot Exalt o Instict” così Gilles Vidal, Direttore del Design Peugeot. Un design audace che sorprende per espressività e postura dinamica, come spiega a sua volta Pierre-Paul Mattei, Responsabile del Design.

“La nostra missione era tradurre l’ambizione del progetto attraverso il design. L’ambizione era duplice: dimostrare la crescita all’interno della gamma Peugeot e far sì che la nostra vettura potesse avere un ruolo nel mercato super-esigente delle berline del segmento D. Per attirare l’attenzione, smarcarsi e differenziarsi dalle concorrenti, Nuova Peugeot 508 doveva essere costruita secondo proporzioni uniche e spettacolari. Queste proporzioni ottimali ci permettono anche di soddisfare l’esigenza di eleganza del Marchio Peugeot, con semplicità e sobrietà”.

Silhouette bassa e slanciata, frontale aggressivo, la nuova Peugeot 508 con i suoi 4,75 m di lunghezza totale, 1,84 cm di larghezza e altezza contenuta eccezionalmente in 1,40 m, è tra le berline più compatte del suo segmento. Molto longilinea e perfettamente equilibrata nei volumi, con il Leone al centro della calandra ed il logo « 508 » sulla punta del cofano, la parte della vettura più difficile da realizzare – come conferma Mattei – è stata quella posteriore in cui la fascia orizzontale nero lucido è circondata dai gruppi ottici che sono ormai un elemento distintivo dei veicoli del Marchio.

Quello che balza subito agli occhi però, sono i fari posteriori Full LED tridimensionali, accesi in ogni condizione di guida e con un’intensità adattiva, permettono una visibilità continua degli artigli rappresentati dal faro. La coda dell’auto svela anche una delle originalità della Nuova Peugeot 508: un portellone abilmente nascosto che permette di abbinare stile e funzionalità, con un’accessibilità ottimale al bagagliaio e una capacità totale di 487 litri. Anche la dimensione delle ruote contribuisce allo stile della vettura: nella gamma sono proposte diverse tipologie di cerchi in lega, con misure che vanno da 16 a 19 pollici, per esaltare lo stile dell’auto. Nonostante le dimensioni siano contenute, l’abitabilità non è per nulla sacrificata. All’interno protagonista è la plancia di alta gamma. Lo spazio a bordo è notevole e l’accessibilità agevole, anche grazie all’assenza di cornici sui finestrini.

La nuova Peugeot 508 adotta inoltre la nuovissima interpretazione del Peugeot i-Cockpit®, concetto rivoluzionario del posto guida inventato dalla casa automobilistica francese e che ha subito delle evoluzioni che hanno accompagnato la presentazione dei nuovi modelli del Marchio. Volante compatto, un grande touchscreen HD capacitivo da 10 pollici, in formato 8/3 e un quadro strumenti in posizione rialzata (head-up display) di tipo digitale ad alta risoluzione da 12,3 pollici sono gli elementi costitutivi del Peugeot i-Cockpit®, interamente parametrizzabile e personalizzabile. Perfettamente integrato nella plancia – quasi allo stesso livello del quadro strumenti – il touchscreen centrale, corredato da una serie di sette tasti stile pianoforte – i toggle switches – che offrono un accesso diretto e permanente alle principali funzioni di bordo: radio, climatizzazione, navigazione, parametri del veicolo, telefono, applicazioni mobili e i-Cockpit®
Amplify.

Berlina di alta gamma che punta al segmento luxury

Con le sue dotazioni d’avanguardia la nuova 508 strizza l’occhio al segmento luxury e con gli allestimenti GT e GT Line indirizzati a senior e top manager punta alla clientela business. Bernard Hesse, Capo Progetto Marchio di Nuova Peugeot 508 chiarisce il target di clientela a cui si riferisce la nuova berlina francese.

“Nel segmento molto particolare delle berline del segmento D, il canale di diffusione principale in Europa rimane quello del B2B, un tipo di clientela molto esigente in materia di costi di manutenzione e di valore residuo. Per quest’ultima, l’innalzamento della gamma di Peugeot ci permette di competere su questi criteri con i migliori concorrenti generalisti, ma anche premium. Per quanto riguarda la clientela privata, che dovrebbe rappresentare circa il 35 % delle nostre vendite globali, le nostre indagini rivelano un forte potenziale presso persone con un’età di 40 – 45 anni”.

Ampia dotazione tecnologica degli ADAS

Punto di forza di questa nuova berlina è anche nei motori PureTech e BlueHDi Euro 6.2 e nel cambio automatico a 8 rapporti EAT8i, che permettono alla vettura di combinare prestazioni, potenza ed emissioni di CO2 controllate. Ma la nuova Peugeot 508 offre anche i sistemi di assistenza alla guida (ADAS) di ultima generazione che
soddisfano i requisiti EuroNCAP sempre più stringenti che hanno come finalità aumentare la sicurezza di tutti i passeggeri, rendere sempre più facili le manovre e permettere al conducente di percepire in anticipo e reagire per tempo agli imprevisti della strada.

Tra questi Night Vision, un sistema di visione notturno, per la prima volta nel segmento: grazie ad una telecamera a raggi infrarossi è possibile rilevare la presenza di esseri viventi davanti al veicolo di notte o in caso di visibilità ridotta. La portata del sistema inoltre garantisce l’individuazione di ostacoli fino a 200-250 metri, oltre la portata degli abbaglianti, e prevede la proiezione centrale nel quadro strumenti digitale della visione ad infrarossi, dunque nell’asse visivo del conducente.

Visiopark 360 invece offre un’assistenza per alcune manovre, permettendo la visione tutt’intorno al veicolo e ancora il Full Park Assist con funzione perimetrale Flankguard gestisce automaticamente lo sterzo, l’accelerazione e il freno per entrare e uscire dal parcheggio. Nell’ampia dotazione tecnologica si segnalano anche: Adaptive Cruise Control con funzione Stop & Go (in abbinamento al cambio EAT8); Lane Positioning Assist (legato al cruise control con funzione Stop & Go), un sistema di mantenimento del veicolo in corsia; Active Safety Brake; Distance Alert, un sistema automatico di frenata che rileva pedoni e ciclisti di giorno e di notte fino ad una velocità di 140 km/h e sistema di monitoraggio ed avviso della distanza dal veicolo che precede; Active Lane Departure Warning, un sistema che corregge l’uscita involontaria del veicolo dalla carreggiata, Driver Attention Alert, sistema di rilevazione attenzione del conducente, High Beam Assist, commutazione automatica abbaglianti / anabbaglianti, Speed Limit Detection, ossia la lettura dei cartelli stradali con suggerimento del limite di velocità e Extended Traffic Sign Recognition, il riconoscimento avanzato dei cartelli stradali (STOP, senso vietato, etc).

Tra gli equipaggiamenti connessi la funzione Mirror Screen, compatibile con i protocolli MirrorLink, Android Auto e Apple CarplayTM che permette il riconoscimento vocale (attraverso lo smartphone), la ricarica dello Smartphone a induzione (device compatibili con la norma Qi) e in ambito connettività la 3D Connected Navigation con servizi TomTom® Traffic e chiamata automatica di emergenza Peugeot Connect SOS & Assistance. La prossima sfida a fine 2019 con una versione ibrida plug-in.

Hai dimenticato la password?