Opportunità su un cross valutario, scopri quale

11 maggio 2017, di Luca Luongo

Sarà una due giorni impegnativa per alcune valute del comparto forex, visto che tra oggi e domani usciranno interessanti dati macroeconomici. Le due valute di cui sto parlando sono: sterlina e dollaro americano.

Ti ricordo che la sterlina, nella giornata odierna pubblicherà il tasso di interesse, quindi si potrebbe avere un aumento della volatilità.

Video Analisi

Analisi

Nella video analisi riportata qui sopra, ho cominciato con euro dollaro canadese. Su questo cross valutario, il prezzo sta oscillando intorno al supporto/resistenza in are 1.4876, qui sarà interessante vedere se il prezzo continuerà la sua discesa oppure rimbalzerà e andrà a ritestare i precedenti massimi relativi in area 1.5263. Ovviamente se invece il cambio EUR/CAD dovesse rompere al ribasso, allora mi primo step sarebbe in zona 1.4682 e il successivo in area 1.4560.

Sul cambio NZD/USD abbiamo una situazione analoga a USD/JPY che abbiamo analizzato qualche giorno fa, nella mia precedente video analisi e articolo per Wall Street Italia. In questo caso, non abbiamo avuto la rottura al rialzo da parte del prezzo bensì al ribasso, andando a rompere il supporto/resistenza di medio-lungo termine. Qui sarà interessante vedere se il cambio, rimbalzerà sulla resistenza e continuerà la sua corsa al rialzo oppure tornerà all’interno della figura di continuazione (il triangolo asimmetrico).

Per quanto riguarda il cambio euro franco svizzero, lo scenario risulta molto interessante. Nella video analisi il tutto è molto più dettagliato, ma riassumendo quello che sta succedendo, si può notare come al momento ci sia una divergenza ribassista tra il prezzo e il CCI settato a 20 periodi. Il consiglio che dò nel video è quello di aspettare la rottura della trend line rialzista da parte del cambio, prima di aprire eventuali posizioni al ribasso.

Essendo un contro trend, mi raccomando di entrare con una corretta size e un corretto money management. 

E infine andiamo a chiudere questa analisi con una materia prima importante come quella dell’oro. Su quest’ultima la situazione è stata completamente stravolta, visto che il prezzo è uscito dal canale rialzista che avevo tracciato nelle precedenti sedute di mercato. Al momento questa commodity sta oscillando intorno area 1221.68 ma, gli scenari possono essere principalmente due:

  • Se rimbalza allora potremmo aspettarci il gold in area 1243 dollari l’oncia.
  • Mentre se dovesse rompere con decisione il supporto/ressitenza citato poc’anzi allora ci proietteremmo in area 1198 dollari l’oncia.

Quindi alla fine di tutto, una possibilità la possiamo avere da un cambio valutario come quello dell’EUR/CHF, sugli altri non ci resta che monitorare la situazione.

Hai dimenticato la password?