Opec, intesa su tagli produzione petrolio prima della riunione del 30 novembre

7 novembre 2017, di Daniele Chicca

L’Opec è al lavoro per trovare un’intesa sugli eventuali ulteriori tagli da apportare alla produzione dei maggiori paesi esportatori di petrolio in vista prima della riunione del 30 novembre. L’idea principale è quella di estendere la durata degli accordi già stretti, secondo quanto riferito dal segretario generale Mohammed Barkindo.

Nessun partecipante al meeting è contrario all’idea di prolungare il patto esistente oltre la data prevista di marzo 2018. L’idea dell’Opec è quella di invitare altri paesi a partecipare alla riunione di fine mese fa sapere sempre Barkindo senza tuttavia nominare esplicitamente le nazioni invitate. Sui mercati la corsa del petrolio si prende una pausa, con i contratti WTI che scambiano in calo di 0,32 centesimi a quota $57,02 al barile, mentre i future sul Brent cedono 0,53 centesimi a 63,74 dollari al barile.

Hai dimenticato la password?