Tenaris crolla a Piazza Affari: Argentina chiede l’arresto del’AD Paolo Rocca

6 dicembre 2018, di Alessandra Caparello

Le autorità argentine hanno chiesto l’arresto del presidente e AD di Tenaris Paolo Rocca nell’ambito dell’inchiesta sulle presunte tangenti pagate a membri del governo di Buenos Aires. “La richiesta dei magistrati inquirenti non rappresenta un ordine né avrà effetto immediato” si legge in una nota del gruppo.

Per esigenze di indagine, la scorsa settimana per Rocca è stato disposto il divieto di espatrio in attesa degli sviluppi giudiziari e congelati beni per 104 milioni di dollari. Al momento a Piazza Affari il titolo Tenaris è in forte calo del 3,10%.

Hai dimenticato la password?