Spread si stringe ancora, Btp continuano a beneficiare della Bce ‘colomba’

3 novembre 2017, di Daniele Chicca

Il mercato obbligazionari italiano continua a beneficiare di un clima favorevole sul secondario. Lo Spread tra i rendimenti decennali Btp e quelli dei Bund omologhi si attesta a 142 punti base, in calo rispetto alla chiusura di ieri in area 143 punti base. Il tasso sul titolo di riferimento con consegna agosto 2027 quota 1,791%, in restringimento dall’1,802% di ieri.

Il future a dicembre sul Btp dopo l‘avvio di stamane ha toccato il massimo di contratto a 140,09 e intorno alle 9,05 quota 140,04 col rialzo di 20 tick. Lo Spread Italia-Spagna sul tratto a dieci anni scambia in area 33 punti base, sempre secondo la piattaforma TradeWeb.

Hai dimenticato la password?