Si teme impatto rialzo dei tassi: la Borsa di Londra entra in fase di correzione

11 ottobre 2018, di Daniele Chicca

Stamattina la Borsa di Londra è entrata ufficialmente in una fase di correzione: all’apertura degli scambi il listino Ftse 100 ha toccato subito i minimi di sei mesi con un calo dell’1,58% (pari a meno 113 punti) a quota 7.032. Era da aprile che il listino dell’azionario britannico non raggiungeva un valore così basso.

Da maggio l’indice di riferimento della Borsa di Londra ha perso 900 punti pieni, pari a più del 10% (allora scambiava sopra quota 7.900). Quasi tutti i titoli scambiavano in rosso, tranne il gruppo minerario Randgold. Il rialzo dei tassi di interesse dopo anni di denaro facile pesa su tutta una serie di settori: significa interessi più alti da pagare nei mutui e per i prestiti aziendali.

Hai dimenticato la password?