Regling (ESM): “Nessun pericolo immediato che Italia perda accesso ai mercati”

11 ottobre 2018, di Alessandra Caparello

Non c’è nell’immediato un pericolo che l’Italia perda accesso ai mercati né che il suo rating scenda sotto l’investment grade. Così il responsabile del fondo Esm, Klaus Regling, a un evento del Fondo Monetario Internazionale a Bali.

Non c’è un pericolo immediato che l’Italia perda l’accesso ai mercati, non c’è un pericolo immediato che sia declassata sotto l’investment grade, è ancora due notch al di sopra. Non mi piacciono i target fiscali” indicati dal governo italiano ed “è giusto essere preoccupati”, ma occorre aspettare tutti i dettagli della manovra. Il governo ha già compiuto alcuni aggiustamenti e quindi c’è la speranza che la questione possa ancora evolversi.

Hai dimenticato la password?