Record anche per S&P. Nasdaq, carrellata di massimi storici mai così lunga dal 1999

15 febbraio 2017, di Laura Naka Antonelli

Nonostante i nuovi record intraday segnati dal Nasdaq e dal Dow Jones, la sessione di Wall Street si presenta contrastata. L’attenzione è ancora sulle dichiarazioni di Janet Yellen, numero uno della Fed, secondo cui “aspettare troppo tempo prima di alzare i tassi non sarebbe saggio”. A tal proposito, Yellen testimonierà al Congresso Usa anche nella giornata di oggi.

Il Dow Jones è volato al record intraday di 20.524,37 punti, mentre il Nasdaq è salito fino a 5.783,68 punti, anch’esso record intraday.

Tuttavia i guadagni si confermano molto deboli, tanto che il Nasdaq Composite ha virato subito in rosso dopo il massimo storico testato.

 

Debole anche il trend dello S&P che è riuscito comunque anch’esso, con una performance quasi invariata, a testare un nuovo record intraday, a 2.337,58 punti.

Da segnalare inoltre come il Nasdaq abbia terminato la sessione di ieri attestandosi a valori record di chiusura per la sesta sessione consecutiva, ovvero per il periodo di tempo più lungo dal 27 dicembre del 1999, stando ai dati riportati dall’agenzia Dow Jones.

Hai dimenticato la password?