Quasi un terzo dei millennials preferisce il Bitcoin ad azioni e bond

9 novembre 2017, di Alberto Battaglia

Un giovane su tre, piuttosto che comprare azioni, investirebbe nel Bitcoin: è quanto emerge da un sondaggio condotto da Blockchain Capital. Il 30% degli intervistati nell’arco di età compreso fra i 18 e i 34 anni preferirebbe 1000 dollari in Bitcoin rispetto all’equivalente in titoli di stato o azioni. L’indagine, compiuta su oltre 2mila persone, rivela che il 45% dei “millennials” ha familiarità con la criptovaluta, mentre solo il 15% degli ultra 65enni sa di cosa si tratta.

Hai dimenticato la password?