Pressione fiscale scenderà nel 2017 ma rimarrà al 42,3%

23 dicembre 2016, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – Ben 2,9 miliardi di risparmi per le famiglie e 4,5 per le imprese. Sono queste le cifre indicate dalla Cgia di Mestre che tengono conto delle novità fiscali previste dal 2017 dalla Legge di Bilancio e dalle precedenti Leggi di stabilità.

L’analisi realizzata dall’associazione degli artigiani di Mestre  non tiene conto però di un’eventuale manovra correttiva e non ha gli stessi effetti su tutti i contribuenti. Ecco le parole del coordinatore dell`Ufficio studi della Cgia Paolo Zabeo:

“La pressione fiscale ufficiale dovrebbe scendere nel 2017 al 42,3%: 0,3 punti in meno di quella registrata nel 2016. Sebbene in calo, siamo comunque ancora lontani dal 41,5% registrato prima della crisi, quando il rapporto debito/Pil, ad esempio, era al 100%: un dato inferiore di oltre 30 punti a quello attuale”.

Hai dimenticato la password?