Nowotny (BCE): “non possiamo staccare spina a bazooka monetario bruscamente”

19 ottobre 2017, di Daniele Chicca

L’esponente del board della Bce Ewald Nowotny ha spiegato che la Banca centrale europea non può permettersi di interrompere bruscamente il piano di acquisti di titoli di Stato europei. Detto questo, le politiche monetarie possono essere riportate alla normalità, seppur gradualmente, prima che l’inflazione si attesti all’1,9% vicino al target della Bce. Anche perché l’anno prossimo i prezzi al consumo potrebbero addirittura calare anziché scendere. Sarebbe pertanto un errore aspettare troppo a lungo prima di apportare modifiche al programma di Quantitative Easing.

La decisione va presa e sarà presa alla riunione di ottobre che si svolgerà la prossima settimana. Nowotny dice che ci sono elementi per consentire una riduzione della mole di acquisti, anche se l’inflazione non raggiungerà gli obiettivi prestabiliti quest’anno. Queste dichiarazioni dai toni abbastanza “aggressivi” dal punto di vista dell’approccio monetario contribuiscono a tenere l’euro sopra i livelli della parità sul Forex, malgrado le tensioni in Catalogna. Le Borse europee sono negative mentre l’oro guadagna lo 0,41% a 1.288,30 dollari l’oncia.

Hai dimenticato la password?