Lettera di 12 Paesi Ue contro riforma dell’Eurozona di Macron-Merkel

22 giugno 2018, di Alberto Battaglia

La riforma dell’eurozona proposta dall’asse franco-tedesco, che prefigura la creazione di un budget comune ha sollevato l’opposizione di una serie di Paesi, che hanno inviato una lettera critica al presidente dell’Eurogruppo, Mario Centeno. La firma è quello del ministro delle finanze olandese, con l’appoggio di Belgio, Lussemburgo, Austria, Svezia, Danimarca, Finlandia, Lettonia, Lituania, Estonia, Irlanda e Malta. La critica di fondo è che garantire maggiore condivisione dei rischi e maggiore solidarietà fra Paesi membri dell’Eurozona crei problemi di azzardo morale. Secondo i firmatari della lettera non ci sarebbero le convergenze sufficienti per discutere delle soluzioni avanzate da Macron e Merkel.

Hai dimenticato la password?