Gestore VanEck: cosa aspettarsi dall’oro nelle prossime sedute

17 febbraio 2017, di Laura Naka Antonelli

Così Joseph Foster, Gold Stategist e Portfolio Manager di VanEck, condivide le sue prospettive mensili per il mercato globale dell’oro, mettendo in evidenza come il bene rifugio per eccellenza stia beneficiando del calo di fiducia che attanaglia i mercati.
I rischi legati alla presidenza Trump iniziano ad assumere contorni più netti, generando incertezza sui mercati e contribuendo all’avvio incoraggiante dell’oro e dei titoli auriferi nel 2017.
A gennaio l’oro ha guadagnato il 5,1% e i titoli auriferi sono saliti del 13,7% a causa del calo della fiducia degli investitori e della debolezza del dollaro statunitense.
La distinzione tra negoziazione di oro fisico e cartaceo comprova le caratteristiche uniche dell’oro inteso come attività finanziaria e non come materia prima tradizionale.
Cina e India sono i maggiori consumatori di oro, ma in genere la domanda di investimenti occidentale rappresenta il principale volano dei prezzi per il metallo giallo.

Hai dimenticato la password?