Forex, dollaro Usa si rafforza ulteriormente sull’euro dopo il Pil

27 ottobre 2017, di Daniele Chicca

Su Forex, il dollaro Usa si sta rafforzando, approfittando anche della debolezza dell’euro dopo la riunione più accomodante del previsto della Bce, con i trader di Wall Street che danno ora per scontato un rialzo dei tassi di interesse da parte della Fed a dicembre e una stretta monetaria gioca a favore del dollaro.

Nonostante i danni inflitti da due uragani, l’economia numero uno al mondo ha registrato due trimestri consecutivi con una crescita annuale del Pil di almeno il 3%: è la prima volta in tre anni che accade. Le attese erano per una variazione positiva del 2,7% dopo il +3,1% del secondo trimestre.

Hai dimenticato la password?